NAS: cos’è e come scegliere il migliore

Un NAS (Network Attached Storage) è un dispositivo di rete utilizzato per l’archiviazione di file. Generalmente un NAS contiene al suo interno due, quattro o sei dischi magnetici di tipo ATA, USB o SATA. A seconda del bus di connessione disponibile, l’accesso ai dischi e quindi le operazioni di velocità di lettura e scrittura possono contribuire al miglioramento delle prestazioni.

I NAS moderni offrono molti altri servizi a corredo della possibilità di archiviare file. Sul mercato sono presenti molti NAS che a un prezzo contenuto (meno di 200€) sono in grado di offrire:

  • Streaming audio e video: per vedere film sulla propria TV o sul proprio tablet
  • Client Bittorrent: per scaricare file anche quando non si è a casa
  • Archiviazione foto: per fare in modo che il NAS possa contenere sempre le nostre immagini a portata di click
  • App installabili: molti NAS offrono uno Store interno che permette di installare software di varia tipologia
  • Strumenti per sviluppatori: con un NAS potete facilmente rendere operativa un’app Java, PHP e molto altro con webserver come Apache per PHP e Tomcat per Java, nonchè piattaforme per il versioning come Git
  • Tool per il backup: su ogni NAS è possibile configurare un backup automatizzato con cadenza a propria necessità

… e molto altro. Un NAS è sicuramente un investimento a buon mercato in grado di offrire un ottimo supporto alla tua vita quotidiana e alla tua piccola azienda.

NAS: cos’è e come scegliere il migliore
Vota questo articolo!