Streaming Internet: che cos’è e come funziona

 

Lo streaming è una tecnologia utilizzata per distribuire contenuti su computer e dispositivi mobili su Internet. Lo streaming trasmette i dati, di solito audio e video, ma anche altri tipi di dati, come un flusso continuo, che consente ai destinatari di iniziare a guardare o ascoltare quasi immediatamente.

I due tipi di download

Perché lo streaming abbia senso, devi capire un po’ quali dati e contenuti (musica, film, pagine web, e-mail, ecc.) come arrivano sul tuo computer. Esistono due modi per scaricare contenuti su Internet :

Download progressivi
Streaming

Lo streaming è il modo più rapido per accedere e visualizzare contenuti su Internet, ma non è l’unico modo. Il download progressivo è un’altra opzione che è stata utilizzata per anni prima che lo streaming fosse possibile. Le principali differenze tra download progressivo e streaming sono quando puoi iniziare a usare il contenuto e cosa succede al contenuto dopo averlo utilizzato.

I download progressivi sono il tipo di download tradizionale a cui è abituato chiunque abbia utilizzato Internet. Quando si scarica un’app o un gioco o si acquista musica da iTunes Store , è necessario scaricare l’intero contenuto prima di poterlo utilizzare. Questo è un download progressivo.

Lo streaming è diverso. Lo streaming ti consente di iniziare a utilizzare il contenuto prima che l’intero file venga scaricato. Musica: quando riproduci un brano musicale da Apple Music o Spotify , puoi fare clic su Riproduci e iniziare ad ascoltare quasi immediatamente. Non devi aspettare che il brano venga scaricato totalmente prima dell’inizio della musica. Questo è uno dei principali vantaggi dello streaming. Fornisce i dati a te quando ne hai bisogno.

L’altra grande differenza tra streaming è il download ciò che accade ai dati dopo averli utilizzati. Per i download, i dati vengono memorizzati sul dispositivo fino a quando non lo elimini. Per i flussi di streaming, i dati vengono automaticamente cancellati dopo l’uso. Una canzone che trasmetti in streaming da Spotify non viene salvata sul tuo computer (a meno che non la salvi per l’ascolto offline , che è una sorta di download).

Requisiti per lo streaming di contenuti

Lo streaming richiede una connessione internet relativamente veloce: la velocità dipende dal tipo di media che stai trasmettendo. È necessaria una velocità di 2 megabit al secondo (Mbps) o superiore per lo streaming di video con definizione standard senza salti, riduzioni di qualità o ritardi di buffering. I contenuti HD e 4K richiedono velocità più elevate per una consegna impeccabile: almeno 5 Mbps per contenuti HD e 9 Mbps per contenuti 4K.
Se hai necessità di fare un speed test per capire intanto quanto è veloce la tua linea clicca qui.

Diretta streaming

Lo streaming live è lo stesso dello streaming discusso in precedenza, ma è specificamente utilizzato per i contenuti Internet consegnati in tempo reale come accade. Lo streaming live è popolare tra gli spettacoli televisivi in ​​diretta e gli eventi speciali o sportivi occasionali, molto utilizzato ad esempio dalle persone che nelle abitudini quotidiane vogliono sapere cosa c’è stasera in tv.

Giochi e app in streaming

Lo streaming è stato tradizionalmente utilizzato per fornire audio e video, ma Apple ha recentemente implementato la tecnologia che consente allo streaming di funzionare anche con giochi e app.

Questa tecnica, chiamata risorse on-demand , consente ai giochi e alle app di includere un set di funzionalità e funzioni principali quando l’utente le scarica per la prima volta e quindi a trasmettere nuovi contenuti in base alle esigenze dell’utente. Ad esempio, un gioco potrebbe includere i suoi primi quattro livelli nel download iniziale e quindi scaricare automaticamente i livelli cinque e sei quando inizi a giocare al livello quattro.

Questo approccio è utile perché significa che i download sono più rapidi e utilizzano meno dati, il che è particolarmente importante se si dispone di un limite di dati sul piano telefonico . Significa anche che le app occupano meno spazio sul dispositivo su cui sono installate.

Problemi con lo streaming

Poiché lo streaming fornisce i dati a seconda delle esigenze, connessioni Internet lente o interrotte possono causare problemi. Ad esempio, se hai trasmesso in streaming solo i primi 30 secondi di un brano e la tua connessione Internet si interrompe prima che sul tuo dispositivo venga trasmesso qualsiasi altro brano, la canzone smette di essere riprodotta.

L’errore di streaming più comune che si verifica ha a che fare con il buffering . Il buffer è la memoria temporanea di un programma che memorizza il contenuto in streaming. Il buffer si sta sempre riempiendo del contenuto di cui hai bisogno in seguito. Ad esempio, se guardi un film, il buffer memorizza i minuti successivi del video mentre stai guardando il contenuto corrente. Se la tua connessione Internet è lenta, il buffer non si riempirà abbastanza velocemente e lo stream si interrompe o la qualità dell’audio o del video viene ridotta per compensare.

Streaming Internet: che cos’è e come funziona
Vota questo articolo!