TV Box Android

Le smart TV che costano poco.

Le smart TV, sono dei piccoli apparecchi che hanno lo scopo di permettere una sempre maggiore interazione con le TV di un tempo, interazione che può avvenire ad esempio mediante app dedicate, o mediante una interfaccia ottimizzata per la navigazione su internet.

Le smart TV stanno sempre più prendendo piede nelle case degli italiani, ed il motivo è abbastanza semplice da intuire: viviamo difatti in un mondo sempre più interconnesso, ove internet viene sempre più utilizzato in una quantità sempre maggiore di dispositivi elettronici. Era dunque logico pensare ad una soluzione per le vecchie TV non dotate di collegamento ad internet,  ma che prevedessero una presa HDMI.



Tra le smart TV più note nel panorama tech di oggi, sempre più utilizzati stanno diventando i TV Box Android: Non parleremo di tv box android specifici, ma se sei curioso e desideri conoscerne caratteristiche e modelli, ti rinviamo ad un articolo molto completo del blog personale di Tindaro Battaglia). In questo articolo analizzeremo le caratteristiche principali di un android tv box ottimale. Parleremo quindi dei seguenti argomenti:

  • Come funziona un Android TV Box
  • TV Box Android: a cosa serve
  • Che caratteristiche deve avere un tv box android ottimale

TV Box android come funziona

Le smart tv box Android sono degli apparecchi dotati di una loro cpu, ram e spazio di archiviazione interna. Si collegano alla presa di alimentazione mediante un normale cavo, e presentano in genere una o più porte USB (per collegarci dispositivi di controllo esterno, come ad esempio tastiere, mouse o perfino dispositivi di disegno digitale come tavolozze elettroniche), ed una o più porte HDMI per permetterne il passaggio del segnale alla classica TV.

Vengono utilizzate essenzialmente su tv che non godono di un collegamento internet diretto, come gli attuali televisori di oggi e sono dotate del sistema operativo realizzato da Google, Android, molto spesso riadattato dai singoli produttori come interfaccia grafica ed app per adattarsi alle esigenze ed alle possibilità di interazione di una smart tv (che per ovvi motivi non sono le stesse dei comuni smartphone Android). La versione preferita è Android 5.0 Lollipop, una delle distribuzioni Android più flessibili mai esistite, e che si ritrova spesso anche su altri dispositivi che necessitano di un adattamento dell’interfaccia grafica (smartwatch per esempio).

A cosa serve un Android TV Box?

Essenzialmente mette in collegamento le TV tradizionali con internet, fornendo loro app capaci di poter ampliare le possibilità di una TV tradizionale, che ad esempio solitamente non ha la possibilità di collegarsi a NetFlix o poter visualizzare foto da smartphone Android. Tutte queste possibilità sono incluse dotandosi di un semplice Android TV Box, che funge da interfaccia di collegamento tra TV e Web, permettendo una maggiore interazione con la TV Stessa.

Che caratteristiche deve avere un TV Box Android?

Gli Android TV Box devono possedere una CPU che sia il più possibile prestante, onde poter garantire l’uso di app 3d (giochi per esempio) senza andare in throttling (ovvero la CPU deve poter garantire una potenza adeguata, senza che il TV Box Android dia segni di lag o abbassamenti di frame rate). Altra caratteristica fondamentale per una smart TV Box Android è sicuramente la RAM. Questi dispositivi infatti possiedono una interfaccia di multitasking che permette di passare da un’app ad un’altra muovendosi tra le app aperte in precedenza. Una quantità sufficiente di RAM quindi (di solito ne bastano due o tre GB), permette al TV Box di poter mantenere in memoria l’app aperta in precedenza, evitando così i cosiddetti “fastidiosi reload”, ovvero il dover ricaricare tutti i dati dell’app precedente, quando la si porta in primo piano.

Conclusioni

Le Smart TV Android rappresentano dei dispositivi elettronici che vantano un ottimo rapporto qualità prezzo ed una utilità senza precedenti, permettendo di “rimettere a nuovo” nel vero senso del termine, vecchi dispositivi non più idonei per il web. Rappresentano inoltre una nuova forma di interazione con la propria TV, e nel futuro potrebbero decretare la sconfitta della TV tradizionale, a tutto vantaggio di una TV fatta di App, che sempre più pongono l’utente in contatto con un mondo sempre più connesso.