Indirizzo ip

Un indirizzo IP, o semplicemente un “IP”, è un indirizzo univoco che identifica un dispositivo su Internet o una rete locale . Consente a un sistema di essere riconosciuto da altri sistemi collegati tramite il protocollo Internet . Oggi esistono due tipi principali di formati di indirizzo IP: IPv4 e IPv6 .

IPv4
Un indirizzo IPv4 consiste di quattro serie di numeri da 0 a 255, separati da tre punti. Ad esempio, l’indirizzo IP di TechTerms.com è 67.43.14.98. Questo numero viene utilizzato per identificare il sito Web TechTerms su Internet. Quando visiti http://techterms.com nel tuo browser web , il sistema DNS traduce automaticamente il nome di dominio “techterms.com” all’indirizzo IP “67.43.14.98”.

Esistono tre classi di set di indirizzi IPv4 che possono essere registrati tramite InterNIC . La più piccola è la Classe C, che consiste di 256 indirizzi IP (ad es. 123.123.123.xxx – dove xxx è compreso tra 0 e 255). Il successivo più grande è la Classe B, che contiene 65.536 indirizzi IP (ad esempio 123.123.xxx.xxx). Il blocco più grande è Classe A, che contiene 16.777.216 indirizzi IP (ad esempio 123.xxx.xxx.xxx).

Il numero totale di indirizzi IPv4 varia da 000.000.000.000 a 255.255.255.255. Perché 256 = 2 8 , ci sono 2 8 x 4 o 4,294,967,296 possibili indirizzi IP. Anche se questo può sembrare un numero elevato, non è più sufficiente per coprire tutti i dispositivi connessi a Internet in tutto il mondo. Pertanto, molti dispositivi ora utilizzano gli indirizzi IPv6.

IPv6
Il formato dell’indirizzo IPv6 è molto diverso dal formato IPv4. Contiene otto serie di quattro cifre esadecimali e utilizza due punti per separare ciascun blocco. Un esempio di indirizzo IPv6 è: 2602: 0445: 0000: 0000: a93e: 5ca7: 81e2: 5f9d. Ci sono 3,4 x 10 38 o 340 undecillion) possibili indirizzi IPv6, il che significa che non dovremmo esaurire gli indirizzi IPv6 in qualsiasi momento.